NUOVI CONTROLLI FINANZIARI

13 agosto 2019

La presente circolare pone all’attenzione della clientela  un nuovo rischio di controllo derivante da segnalazioni finanziarie che le  Banche, le Poste Italiane SpA, gli Istituti di moneta elettronica ed gli altri Istituti di credito dovranno effettuare all’Unità Informazione Finanziaria della Banca d’Italia.

 

Difatti i dati concernenti le operazioni per cui:

è sia stato oltrepassato il limite dei 10.000 euro mensili

e dei 1.000 euro per le singole operazioni, contenuti nelle comunicazioni,

saranno inoltrati dalla U.I.F. alla Guardia di Finanza.     

 

L’obbligo deriva dal provvedimento pubblicato dall’Unità Informazione Finanziaria della Banca d’Italia del 28 marzo 2019, che recepisce le novità in maniera di antiriciclaggio, contiene l’elenco dei soggetti nei cui confronti verranno effettuati i controlli, le regole e le tempistiche da seguire.         

Più specificatamente ( come risulta direttamente dall’allegato al provvedimento del 28 marzo   il meccanismo di rilevamento è il seguente.

 

L’U.I.F. effettua il seguente controllo:

Effettua la somma delle operazioni di importo pari o superiore ai 1.000 euro in denaro contante  comprese nel mese solare di riferimento (siano prelievi o versamenti ).

Una volta verificato il raggiungimento della soglia dei 10.000 euro, le operazioni di importo pari o superiore ai 1.000 euro devono essere tutte comunicate singolarmente.

La Guardia di Finanza riceve pertanto dall’UIF

I nominativi interessati dalla segnalazione e l’analisi delle operazioni del mese.

 

Il 15 settembre 2019 sarà la data del primo invio delle comunicazioni,  con le quali saranno retroattivamente inviate le comunicazioni relative ai mesi di aprile, maggio e giugno 2019, insieme a quelle di luglio 2019, la cui scadenza  è appunto il 15 settembre.       

 

 Studio Aiassa

 

Archivio news

 

News dello studio

giu23

23/06/2020

CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE – RIDUZIONE LIMITI.

CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE – RIDUZIONE LIMITI.

         Il rapporto con l’uso del contante in ITALIA è sempre oggetto di pareri politici discordanti: - per parte del mondo politico l’uso del contante non

mag4

04/05/2020

PROCEDURE ANTI COVID-19 e accesso allo studio

PROCEDURE ANTI COVID-19 e accesso allo studio

         Dopo le ultime indicazioni ricevute dall’Ordine dei Dottori Commercialisti, dal Ministero della Salute e dal Governo, abbiamo delineato le seguenti

apr14

14/04/2020

RICHIESTA FINANZIAMENTO sino a €. 25.000

RICHIESTA FINANZIAMENTO sino a €. 25.000

Si avvisano i clienti che la Commissione UE, con due distinte decisioni, ha approvato le misure previste dal decreto Liquidità (D.L. n. 23/2020) a sostegno di imprese e professionisti

News

giu25

25/06/2020

IFRS 17: rinviata la data di entrata in vigore al 2023

L'International Accounting Standards Board

lug7

07/07/2020

Internazionalizzazione imprese: i commercialisti con l'Italia per Expo Dubai

Il Commissariato Generale di sezione dell’Italia